• info@adorazioneperpetua.it

Quali sono le modalità per Adorare?

L'adorazione eucaristica si effettua spesso in una cappella creata a tale scopo, in una parte della chiesa dove ci sia uno spazio di raccoglimento e silenzio, davanti al Sacramento dell'Eucaristia esposto per l'adorazione.

L'adorazione eucaristica può svolgersi in particolari giorni: particolare rilevanza riveste il giovedì, per il fatto di essere il giorno in cui Cristo istituì l'Eucaristia; a livelli di momenti della giornata, l'orario più significativo, in linea con le rivelazioni effettuate dal Sacro Cuore a Santa Margherita Maria Alacoque, può essere quello serale, in memoria dell'agonia di Gesù nel Getsemani e del suo invito agli apostoli a vegliare un'ora con lui.

L'adorazione può anche essere perpetua, ossia svolgersi di giorno e di notte, come è perpetua l'adorazione in cielo da parte degli Angeli e dei Santi, che cantano ad una sola voce la santità di Dio (cfr. Ap 4). Dove essa si effettua, l'accesso alla cappella del Santissimo Sacramento è spesso autonomo rispetto al resto dell'edificio, per permettere il ricambio degli adoratori senza coinvolgere le normali celebrazioni liturgiche.

Le settimane Eucaristiche premessa utile

Prima di intraprendere una Settimana Eucaristica è bene chiedersi per quali motivi si intenda proporla alla comunità cristiana ed anche quale sia la portata ed il personale coinvolgimento del Pastore in essa, nei termini di una vera conversione del cuore e della vita pastorale della comunità, ma anche del Pastore. Non può bastare attivare continuamente una nuova esperienza, per agitare le acque con le novità, come fa la televisione con nuovi programmi per “fare ascolto” e richiamare presenze senza curarsi della qualità, senza il coinvolgimento personale dell’individuo. È perdente l’atteggiamento di chi si preoccupi solo del numero dei partecipanti, della folla, delle presenze, senza curarsi del cuore di chi è presente, come faceva Gesù.

Dieci domande per un Pastore

Dieci importanti punti per un riferimento di vita personale e di azione pastorale: 1) È realmente Gesù il centro della mia vita (non è affatto detto che lo sia anche se sono prete)? 2) Quanto tempo dedico personalmente solo a Lui? 3) Quanto tempo dedico al suo servizio quotidianamente (nelle diverse componenti della vita pastorale), raffrontandolo col resto del mio tempo? 4) Sento il desiderio di dare gloria a Dio con la mia vita? 5) Da cosa trae alimento la programmazione pastorale della Diocesi, della Parrocchia, della Comunità religiosa, del Movimento, in cui ho una responsabilità di servizio? 6) A cosa desidero portare la mia comunità? 7) Attraverso quali passi praticamente? 8) Quanto tempo dedico alla formazione personale ed a quella di coloro che servo? 9) Ho il coraggio di ammettere i miei errori e di attuare una dinamica di conversione, a costo di sembrare strano, o sciocco, o inusuale agli occhi di chi ho servito fino ad ora? 10) Indica la tua graduatoria di valori: progresso sociale, liberazione, guarigione, santità, sapienza e cultura, organizzazione, carità, missionarietà, appartenenza.

Mirare al frutto

È sbagliato cercare le consolazioni ed il successo, ma è sbagliato anche contentarsi di risultati minimi: non è vero che Dio non ci fa sperimentare il frutto nel nostro operato, che solo altri potranno raccogliere ciò che io ho seminato, come dicono in modo consolatorio, coloro che si contentano della mediocrità e non puntano in alto. È necessario pensare in grande, pur essendo disposti a partire per gradi, da un piccolo resto. Ma è pur vero che, se invece di un piccolo resto e di un minimo tempo da esso dedicato, si punta ad una intera comunità e ad una risposta che la coinvolga in modo totale, Dio benedirà lo sforzo, coronandolo di successo e di frutti insperati.

Rivoluzione pastorale

Si tratta di attuare una Rivoluzione Copernicana della pastorale ordinaria: porre l’Eucaristia al centro della vita di una comunità, facendo da essa derivare la vita liturgica, orante, evangelizzante-missionaria, catechistica e caritativa di una intera Diocesi. In altri termini si tratta di ricollocare Dio al suo posto, come Pastore e punto di riferimento centrale della comunità, a cui per primi i pastori, seguiti in ciò dai fedeli, che dai pastori traggono l’esempio per via naturale, possano riferirsi quotidianamente (“Polo di attrazione della comunità” MND 18), secondo l’illuminante esempio del Santo Curato di Ars. Quindi nelle parrocchie si potrà assistere a quel rifiorire della vita pastorale, che tutti auspicano procedendo ancora a tentoni per vie umane, sociologiche, intellettualistiche, del tutto inadeguate e fallimentari, rispetto alla sfida del tempo. Da questo necessario cambiamento deriva un modo differente di impostare la pastorale a partire dall’Eucaristia: ben celebrata ed adorata (vita liturgica), pregata (vita spirituale), conosciuta a fondo a partire dalle sante scritture (dimensione biblica-catechetica), attualizzata come pane spezzato per le povertà del mondo (attività caritativa), testimoniata ed annunciata (dimensione missionaria ed evangelizzatrice dei lontani), fonte di comunione e di raccordo dei carismi diversi (comunione ed arricchimento reciproco tra movimenti ecclesiali), fonte inesauribile dello Spirito Santo (Eucaristia perpetua Pentecoste).

Pagina 1 di 3

Newsletter

Puoi ricevere le nostre Newsletter periodiche sul tema Adorazione Eucaristica / Magistero / Dottrina della fede.

Sarà nostra premura segnalare Corsi di formazione, eventi Eucaristici ed incontri.

Convegni Eucaristici

Molte comunità organizzano periodicamente Convegni Eucaristici Diocesani e Regionali.

Segnala il vostro Convegno e lo inseriremo tra gli appuntamenti.

Documenti

24 Ottobre 2017 / Super User
24 Ottobre 2017 / Super User
24 Ottobre 2017 / Super User
24 Ottobre 2017 / Super User

Ultimi articoli

16 Novembre 2018 / Super User
03 Novembre 2018 / Super User
09 Settembre 2018 / Super User
05 Settembre 2018 / Super User

Scrivi e collegati

Contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.adorazioneperpetua.it

www.opera-eucharistica.org/italiano

Segui i corsi:

Collegati Clicca QUI

Ultimi inseriti

16 Novembre 2018 / Super User
03 Novembre 2018 / Super User
09 Settembre 2018 / Super User
05 Settembre 2018 / Super User

Newsletter

Puoi ricevere le nostre Newsletter periodiche sul tema Adorazione Eucaristica / Magistero / Dottrina della fede. Sarà nostra premura segnalare Corsi di formazione, eventi Eucaristici e incontri.